Tag Archive: leggende


Tutto il gruppo raggiunse le principesse nella grande sala riunioni del castello.
Il Mago si sedette al tavolo circolare, chiuse momentaneamente gli occhi per poi riaprirli fissando le due principesse.
– Ho fatto un giro di perlustrazione per le mie terre sotto mentite spoglie: le truppe di Borea sono ovunque. Siamo assediati. Hanno scoperto anche i passaggio che avete utilizzato per venire qui. Presto scoprirà il castello, la mia magia non è eterna, non sono un ragazzo giovane ed è stancante continuare a mantenere queste illusioni, giorno e notte. Ci dobbiamo preparare ad un attacco.-
– Ma siamo pochi! – notò allarmata Esperia.
– No, se risvegliate il Re dell’Esercito dei Morti –
– Scusi? potrebbe spiegare meglio? – confusa Alyah si mosse sulla sedia.
– Allora non conoscete la nostra leggenda? Vi spiegherò: nel vostro Regno esiste la leggenda delle due fanciulle, le due prescelte di sangue reale – dagli sguardi delle ragazze capì che conoscevano tale leggenda – mentre nel Regno di Affrantus vi è la leggenda di un grande Re addormentato, quello di cui prima vi ho accennato, il quale sarà risvegliato da due fanciulle che posseggono un unico cuore… Voi-
– Noi?! – dissero in coro le sorelle – Ma se abbiamo appena scoperto di essere sorelle! E poi non sappiamo nemmeno combattere come possiamo noi salvare tutti?! E risvegliare un morto!-
– Ora vi spiego, ho studiato molto questa leggenda che, in modi diversi, è parte integrante della storia di tutti i continenti. Si dice che in passato i due Continenti fossero uniti e che tre sovrani li governassero con giustizia. Erano figli degli Dei e i loro cuori erano puri, immacolati dai sentimenti umani.
Un giorno furono scacciati dall’avidità degli uomini e scomparvero senza lasciar traccia del loro passaggio. Solo uno di loro lasciò su queste terre il suo unico figlio, addormentato e nascosto in un luogo segreto. Comunque è specificamente descritto che solo due fanciulle, sorelle e dotate di uno speciale potere, potranno risvegliarlo. Le due fanciulle nasceranno quando le due lune saranno piene e verranno divise dalla nascita, il perché non è chiaro… non ho trovato molte storie sul motivo della vostra separazione ma…-
– Si fermi Mago – disse Alyah rivolgendo uno sguardo incredulo alla sorella – Non vi è mai venuto in mente che possiamo anche non esser noi? Non abbiamo nessun potere speciale!-
– E poi – continuò Esperia – Anche se siamo nate con le lune piene, questo non significa proprio nulla! In più siamo venute al mondo in anni differenti! Come fate a sapere che siamo noi? –
– Non lo sappiamo – ammise il Mago – Lo speriamo e lo crediamo per la salvezza dei Regni-
Le due principesse tacquero. Tutti mettevano nelle loro mani missioni importanti , le loro vite e le vite di migliaia di persone senza sapere se le Leggende avevano realmente un fondo di verità, senza preoccuparsi del fatto che loro due non erano sicuramente le uniche fanciulle di discendenza reale nate con la luna piena.
– Vi vedo taciturne. Sarete stanche ed affamate. Raggiungiamo gli altri a tavola, ci staranno aspettando! –
Le due sorelle lo seguirono come addormentate, in realtà speravano che tutto ciò fosse solamente un sogno. Non era reale quello che stava succedendo.

Alioth ψ Il Regno – 55

– Siamo troppo pochi! – sospirando Altea lo fece presente ai guerrieri – Ammesso che riusciamo ed entrare poi come faremo a scappare? E dove poi? –
– Un posto sicuro ci sarebbe. Il castello del Mago resiste ancora agli assalti. – disse Fides.
– Davvero? Noi non avevamo più loro notizie da tempo –
– Si. Perché sono assediati. –
– E come facciamo? Per raggiungerlo dovremmo passare prorpio l’assedio –
– Uno di noi può farcela, passando per il torrente che alimenta le risorse idriche del castello. Così raggiungerà il Mago e gli chiederà di venir in nostro soccorso –
– Comandante lasci fare a me – chiese Tmolus.
– E sia. Tentiamo – acconsentì Altea – Partirai al tramonto. Dobbiamo avvisare anche il nostro Re, abbiamo bisogno di una nave che ci venga in aiuto. Altrimenti non torneremo mai a casa –
– I Falchi – suggerì uno delle guardie del castello – Il nostro falconiere si è ritirato nei boschi, vive vicino ai monti in solitudine. Tra i suoi animali ci sono anche i falchi utilizzati dalle sacerdotesse per comunicare col vostro regno –
– Altea, ci pensiamo noi. Partiremo subito in cerca del falconiere – si offrirono Danae e Demetra.
– Sapete benissimo a cosa andate incontro, vero? – Altea era veramente orgogliosa dei suoi guerrieri – Partite. Noi invece cercheremo di studiare questo castello –

L’oscurità stava nuovamente calando.
Eos si nascose in una mantella nera. Attraverso un passaggio si addentò nei cunicoli.
– Speriamo di non perdermi –
Purtroppo si erano rovinati, delle travi erano crollate e in alcuni punti trovò dell’acqua che filtrava dal soffitto. Questo era per lei un buon segno, se c’era l’acqua significava che stava camminando sotto il fossato del castello.
In poco tempo fu all’esterno del castello.

– Tmolus stai attento! – lo salutò il fratello prima che il guerriero partisse al galoppo.
Alyah si avvicinò a Fides.
– Come mai non vi assomigliate? –
– Nostro padre era un gran rubacuori – rispose lui facendole l’occhiolino.
– Voglio farti vedere una cosa – continuò lui. Le mise una mano sulla schiena e la guidò verso un vicolo cieco.
– Voglio farti conoscere la nostra leggenda –
– Cosa? –
– Conosci la leggenda di Alioth Alyah? –

DestinodiLux

"Una persona che non ha mai fallito è una persona che non ha mai tentato"

La Voce dell'Outsider

There is always something to be thankful for in your life. Being alive is absolutely one of them!

Terracqueo

MultaPaucis - Blog di Viaggi on The Road

Non Solo Campagna - Il blog di Elena

Il mio mondo, i miei libri, le mie storie

Imlestar

Always learning

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

tavolozza di vita

~☜❤☞~Pensa con il cuore e vivi l'attimo~☜❤☞~ Poetyca https://poetyca.wordpress.com/author/poetyca/

Valentina Confuorto

voce di donna

NOMADI IN CAMICIA

il viaggio piu' bello è quello che devi ancora fare

Puntidivista - Non solo verità ufficiali

Just another WordPress.com weblog

Penitenziagite! (Un cadavere nella Rete)

La prima Social Network Novel in assoluto

HenryGuitarMan

"Never say never. Because limits, like fears, are often just an illusion" (Michael Jordan)

Silenzio

Nel silenzio del tempo

Lea e l'Inchiostro

Scrivi. Custodisci. Vivi. Stupisci.

BieFfe Stories

Lasciati scrivere da un tratto di penna, come nel migliore dei romanzi