Alioth ψ Il Regno – 22

L’alba rischiarava il cielo colorandolo di rosa.
Altea nervosa e passeggiava davanti all’ingresso principale della caserma.
– Altea – un’ombra familiare le si avvicinò
– Aron che fai qui ?-
– Ho terminato di interrogare Eride. Sembra impazzita, continua a ridere. Tutto quello che sono riuscito a sapere è che la principessa è stata portata in uno dei castelli conquistati da Borea –
Altea alzò lo sguardo per guardare le due lune, una di queste era nascosta da una nuvola passeggera. Ormai avevano perso il loro splendore.
– Non ti preoccupare – disse lui cercondo il suo sguardo– Vedrai torneremo vivi –
I loro occhi si incontrarono, Altea si sentì improvvisamente più calma.
Il sole spuntava all’orizzonte.
– E’ ora – disse lei

fantasy-city_wallpaper

Tutti i cavalieri erano a cavallo nella attesa dell’ordine di partenza.
– Dov’è la principessa ? – chiese spazientita Altea
– Sono qui! – gridò lei giungendo a cavallo.
– Partiamo ! –
– Aspettate ! – Emantus spiengeva al galoppo il proprio cavallo verso di loro. – Vengo anch’io –
– Principe, voi siete ferito e debilitato – notò Altea al limite dell’esasperazione.
– E’ la donna che amo, e voglio salvarla –
Altea Sospirò. – D’ora in poi Voi ubbidirete a me come un mio guerriero, e la stessa cosa vale per voi principessa. Non voglio atti eroici. – senza aspettare alcuna risposta spronò il cavallo in direzione del porticciolo sul fiume.
Non dovevano rischiare: Arabesques era stata conquistata. Il nemico avrebbe presto attaccato anche Alioth. L’unica soluzione rimasta era quella di scendere lungo l’isola e di prendere il mare il più lontano possibile dagli scontri.
Sperando nel Fato complice.

Annunci

Un pensiero su “Alioth ψ Il Regno – 22

I commenti sono chiusi.