17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

Peli – 59 – Uomini

Erano tutti ammassati in quel caldo. La stiva della nave era buia. Puzzava.
Samuel non ricordava quando fosse stata l’ultima volta che si era permesso un bagno.
Toccò l’anello che portava legato al collo.
La fede di sua madre.  Dolores.
L’aveva tolta al cadavere che aveva trovato in piazza.
Un essere senza vita. Freddo. Vuoto. Un guscio che nulla aveva in comune con sua madre.
Erano morti tutti.
Tranne lui.
La sua vita non aveva più importanza.
Voleva solo morire dando sfogo a tutta quella rabbia dentro di se.
Per questo si era imbarcato su quella nave diretta verso l’isola dei draghi.
Il buio della stiva si illuminò.
Da principio non capì cosa stava accadendo.
Alcune luci in lontananza.
C’erano persone che brillavano come fuochi.
Era come alla festa delle luci, quando nel buio dell’inverno si accendevano le candele e pian piano la notte si illuminava.
Stava avvenendo la stessa cosa.
I soldati si illuminavano come tanti piccoli fari.
Non riusciva a smettere di fissare quella meraviglia.
Per la prima volta il suo cuore lasciò spazio ad altri sentimenti, escludendo rabbia e dolore.
Fu così che si accorse di essere anche lui una di quelle luci.

Navigazione ad articolo singolo

3 pensieri su “Peli – 59 – Uomini

  1. Prosegue il contagio! Trattengo il fiato. Splendida progressione.

  2. Pare che il contagio delle luci sia un vero proprio tsunami. Come un’epidemia (benevola).
    Mi sa che c’è il zampetto di Sephirot.

tiZ On the trAin

(perché un pendolare napoletano sa quando parte, ma non sa quando arriva)

Esco dal Mio Corpo (e ho molta paura)

Blog semi serio di un ciccione che vuole riappropriarsi del proprio corpo.

simple Ula

I want to be rich. Rich in love, rich in health, rich in laughter, rich in adventure and rich in knowledge. You?

Ironiaprimaditutto

ma anche un caffè non sarebbe male _____________just another wordpress.com site lo dici a soreta

Health Sources

Health , Beauty and Food

A Tourist Abroad

Hit the road! Pronti per viaggiare?

mammagisella

Diario virtuale di una tri-mamma abbastanza normale

Armonia del Corpo e della Mente

benessere del corpo e dell'anima

pattykor122's Blog

mai dire mai

mypersonalspoonriverblog®

non al denaro, non all'amore, né al cielo

Astragal

I don't know where I'm going...

Un motivo al giorno per svegliarsi di buonumore

Fin dai tempi delle scuole medie, ho adottato un modo di alzarmi da letto la mattina senza che il peso del risveglio mi annientasse. Si tratta di una cosa semplicissima: come prima cosa al risveglio, penso a qualcosa di positivo che mi attende per la giornata. Niente di impegnativo, il pensiero può anche essere banale, ciò che conta è che mi dia il buonumore! Ho pensato di raccogliere i miei pensieri giornalieri in questo blog, un piccolo riassunto di piccole cose belle, a cui magari attingere nei periodi di affanno…

My Alethεiα

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

PointofView

by Riccardo Moschetti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: