Peli – 43 – Angel

Angel vedeva la folla del mercato attraverso lo spiraglio delle ali di Lucipher.
Si sentiva confusa, stordita, esausta.
Aveva la testa leggera, senza pensieri, e il cuore che batteva forte nel petto.
Lucipher stava parlando con qualcuno. Forse il Saggio.
Ma Angel non sentiva.
Tutto il mondo era ovattato.
Il bracco del drago poggiava delicatamente sulla sua schiena e la mano le sfiorava il fianco.
L’ala l’avvolgeva come un bozzolo.
Era caldo. Sicuro. Come un grembo materno.
Allungò la mano e sfiorò l’ala.
Sentì i muscoli muoversi sotto al proprio tocco.
Fu allora che dalla sua gola uscì un singhiozzo e il dolore trattenuto la scosse dal profondo.
Lo sentì emergere nel suo stomaco, fortificarsi come un uragano, trarre energia dalle proprie emozioni fino ad uscire con una forza dirompente.
Sarebbe caduta a terra se in quel momento Lucipher non l’avesse presa tra le braccia.
Lei nascose il volto nel suo ampio petto e lui si alzò in volo.
Senza dire una sola parola.
Angel apprezzò quel silenzio.

tumblr_lrwcvi7dpT1qz4d4bo1_500_large

Advertisements

One thought on “Peli – 43 – Angel

  1. Beh! non sei poi così sadica come hai detto.
    Lucipher, l’angelo (pardon il drago) salvatore ha preso sotto la sua protezione Angel.
    Come andrà a finire? Sono curioso

I commenti sono chiusi.