Peli – 29 – draghi

– Mullin! Mullin! Dove sei finito? Avevi promesso di aiutarmi! – Finalmente Garuda scorse il fratello fermo vicino alla fontana. Era assorto nei suoi pensieri e contemplava il vuoto.
– Oh scusami – rispose questi prendendole le borse – ultimamente sono distratto -Garuda sospirò e si incamminò al suo fianco, per poi fermarsi ad una bancarella che vendeva nastri per capelli. Si voltò tenendo in mano due paia di nastri per chiedere consiglio a Mullin, ma lui era svanito. Di nuovo. Lo vide poco distante che parlava con un soldato. Si avvicinò.
Mentre compiva l’ultimo passo si accorse con chi stava effettivamente parlando suo fratello e sentì il cuore batterle forte nel petto.
– Dagon devi sapere che questo ragazzino è uno dei miei migliori studenti –
– Bene, ne sono contento caro Top. E’ un vero piacere conoscerti – così dicendo strinse la mano a Mullin al quale si era seccata la bocca per l’emozione.
– Grazie infinite – rispose il ragazzo per poi accorgersi della presenza della sorella – Le presento mia sorella Garuda –
– Incantato – Dagon si inchinò sfiorando con le labbra la mano di Garuda. Lei tentò un inchino. Arrossì violentemente e non riuscì a dire una sola parola.

7f32f4940c6bb1e908e47f6b4b18286ebc81d697339930

Annunci

3 pensieri su “Peli – 29 – draghi

I commenti sono chiusi.