17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

Mini Racconto: 6 personaggi in cerca di autore

Questo racconto fa parte di un progetto a cui ho partecipato per il blog multiautore Apiumani, che ora ha chiuso. Ogni week end riporterò uno di quei racconti su questo blog specificando la traccia che era stata specificata.

Traccia: scrivere un racconto con trama e ambientazione a vostra scelta, e l‘inserimento obbligato dei seguenti personaggi:

  •  Un avvocato in crisi esistenziale sul senso vero della giustizia
  •  Una giovane madre senza lavoro che cerca di crescere i suoi due figli
  •  Una ragazzina adolescente alla costante ricerca della sua personalità nel complicato percorso di crescita
  • Un prete non più innamorato di Dio ma dei piaceri del mondo
  • Un anziana senzatetto con lo sguardo triste sì ma indomito
  • Un giovane gigolò che vende il suo tempo e il suo corpo, ma non vuol perdere la sua anima

Se volete leggere gli altri racconti li trovate nella categoria: Racconti Brevi

***

Ecco lo sapevo. Mancano due ore all’apertura dello studio medico e già cinque persone davanti.
Nonèpossibbile. Non posso stare qui a perdere tutto questo tempo. LaSte e Margy saranno già in centro. Noooo ben 5 messaggi su whatsapp e mene accorgo solo ora!? Uff no è quella sfigata.
E se guardo? No che poi LUI si accorge che ho guardato e poi pensa che sono una stressante. Ma se è online e non mi risponde?
oh macos’è sta puzza? Ma che è? Oddio è quella signora lì. Una barbona? Ma che schifo! Che roba. E quello lì vicino alla porta. Ah un prete. E te pareva se non doveva essere lui il primo a entrare. Loro hanno tutte le agevolazioni del mondo.
Ma quella riflessa nello specchio sono io? Omiodiocheschifo! Ma sti capelli da dove saltano fuori? No devo fare assolutamente qualcosa. Non voglio diventare come mia madre. Ecco lo sapevo LaSte ha già visto LoStrafigo in piazza. Maledizione. Ora le chiedo di mandarmi la foto su wa. Sto perdendo minuti preziosi della mia vita in attesa di un dottore! Tutto per una stupida ricetta.
Ma LUI non è online. Oddio vuoi vedere che non leggerà il mio messaggio. Vogliomorirevogliomorire. No che se poi lo legge e capisce che mi piace? E’ anche peggio!! Non lo dovevo fare. Non dovevo chiedergli se oggi veniva in piazza. Mi sono rovinata la vita. Adesso finirà come alle medie che il tipo che mi piaceva ha raccontato a tutti di avermi respinto. Odddiooddio che ho fatto. Mi sono rovinata la vita un’altra volta. Lo sapevo. E poi sti leggins? Ma cosa mi è saltato in mente! No devo andare a casa a cambiarmi. Se LUI mi vede così è finita. Oggi mi sono giocata la mia esistenza e guarda kazzo sono qui ancora in attesa di questo medico!! Ma ti vuoi muovere!!!

 

“Cercasi commessa con esperienza. Max 26 anni.”
“Cercasi barista con esperienza max 24 anni”
Ma si rendono conto di quello che chiedono? Vogliono persone sempre più giovani e con esperienza? E quando te la sei fatta l’esperienza alle elementari!? Possibile che non trovo nemmeno un posto come commessa. Cosa cavolo ci vorrà a vendere due vestiti? E poi a fare il caffè? Un paio di settimane e uno ha imparato ad usare sta macchinetta. Echesaràmai. E’ inutile. Che ore sono? Già le tre!?!? Ma lo studio non doveva aprire alle due? Io alle 16 devo essere a scuola a prendere il piccolo e poi alle 17 devo portare il grande all’allenamento. Non ce la farò mai. Mi mancava pure la schiena bloccata. Se non arriva entro due minuti chisenefrega vado avanti con gli antidolorifici come ho fatto fino ad ora. Mica posso lasciare i miei figli abbandonati a scuola.
“Cercasi badante” eh magari posso fare questo. No inutile e poi i miei figli chi li cresce? Mica li abbiamo i soldi per la babysitter. Già la scuola costa un capitale.
Stanpazienza.
Un prete. Oh Signur lasciamo perdere quello lassù che l’ultima volta che ho pregato ero in cassaintegrazione e mi hanno licenziato. Non chiediamogli niente che poi fa sempre quello che vuol lui. Ci manca solo che gli chiedo due soldi per fare qul corso in piscina che mi piace tanto e ci manda il diluvio.
Ma insomma questo dottore arriva o no!?

 

Chekazzo ha da guardare quella bimbina. Arricci il naso? Puzzo? Non mi interessa. Cos’hai quindici anni? Santocielo ero così alla tua età. E’ inutile che mi guardi male, finirai come me. Tanto prima o poi finite tutti così. Solo che non ve ne accorgete. Io ho perso tutto, anche una casa. Voi la casa l’avete ancora. Ma avete perso tutto lo stesso. Io sarò una senza tetto, ma voi site dei senz’anima. Ma questo medico arriva o no? Mi aveva promesso un paio di tachipirine gratis.

 

Devo essere in tribunale alle 16. Dall’altra parte della città e sono ancora qui. Ma si perchè mi devo agitare, tanto poi lo scarcereranno quello schifoso. Ha ammazzato la moglie ma al massimo gli daranno gli arresti domiciliari. Tanto non si poteva prevedere che l’avrebbe fatto. No certo. Aveva solo quattro denunce per violenza sessuale. Mai arrestato. Mai un processo che sia partito. E chissà quante ragazze avranno subito e non denunciato. Le capisco. Tanto a che serve? Alla fine ha ammazzato la moglie. Nonostante lei lo avesse denunciato per violenza. Due volte.
Arriverò tardi in tribunale. Già ma a chi importa?

 

Un’altra chiamata? Quanto stressa questa donna. No. non posso risponderti. E non ne ho voglia. che sto facendo della mia vita? Si è vero ho un appartamento bellissimo. Tutti i miei amici me lo invidiano. Il Rolex d’oro. La Ferrari nel box. Sto bene. Dovrei essere felice.
E smettila di chiamare. Ora le mando un sms. Chisenefrega se lo vede suo marito. Così forse la finisce. Se ne trova un altro. Tanto di clienti ne ho quante ne voglio.
I miei amici sono falsi. A loro piacciono i miei soldi, non io. Ma del resto a me non interessa. Non ho bisogno di nessuno.
Non mi sono mai innamorato. Forse non ho un cuore.
Ma quello lì che mi fissa?
No caro io mi vendo solo con donne.
Ma no! E’ un prete! Ha il collarino. Magari è gay. Ma cosa vado a pensare?
E se invece è un segno Divino? Se invece lui mi guarda perchè sta vedendo la mia anima sporca e corrotta? Oddio adesso succede come a Sodoma e Gomorra. Diventerò di sale.
Si è un segno di Dio. La mia anima è da salvare. Ne sono certo. Domenica andrò in chiesa.  Magari lui può aiutarmi. Può salvarmi. Si sono una pecorella smarrita.
Certo che come immagine è sexy, potrei utilizzarla come messaggio promozionale sul mio sito.
No! La mia anima! Devo pensare a quella! E’ importantissimo. Si la renderò bella bianca e pulita. Tornerò innocente.

 

Tutti mi guardano. Sono l’attrazione dello studio medico.
Questo taglio di capelli mi dona. E’ stata un’ottima idea far tener messa stamattina da quel prete dell’ecuador e andare dal parucchiere.
Guarda che successo.
Stasera gli dico di tenere messa di nuovo. Esco a cena e magari faccio un giro in discoteca.
Fuori città ovviamente. Prima che qualcuno mi riconosca.
Ottima idea.
Non vedo l’ora.
Ho anche comprato un paio di jeans attillati che mi stanno proprio bene.
Stasera li metto.
Arriva questo medico?
Devo riuscire a fare tutto prima di tenere catechismo.

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Mini Racconto: 6 personaggi in cerca di autore

  1. Il primo, il secondo e l’ultimo sono quelli dove sei riuscita a graffiare cone efficacia. Gli altri sono troppo brevi per essere giudicati

tiZ On the trAin

(perché un pendolare napoletano sa quando parte, ma non sa quando arriva)

Esco dal Mio Corpo (e ho molta paura)

Blog semi serio di un ciccione che vuole riappropriarsi del proprio corpo.

simple Ula

I want to be rich. Rich in love, rich in health, rich in laughter, rich in adventure and rich in knowledge. You?

Ironiaprimaditutto

ma anche un caffè non sarebbe male _____________just another wordpress.com site lo dici a soreta

Health Sources

Health , Beauty and Food

A Tourist Abroad

Hit the road! Pronti per viaggiare?

mammagisella

Diario virtuale di una tri-mamma abbastanza normale

Armonia del Corpo e della Mente

benessere, natura e psicosomatica

pattykor122's Blog

mai dire mai

mypersonalspoonriverblog®

non al denaro, non all'amore, né al cielo

Astragal

I don't know where I'm going...

Un motivo al giorno per svegliarsi di buonumore

Fin dai tempi delle scuole medie, ho adottato un modo di alzarmi da letto la mattina senza che il peso del risveglio mi annientasse. Si tratta di una cosa semplicissima: come prima cosa al risveglio, penso a qualcosa di positivo che mi attende per la giornata. Niente di impegnativo, il pensiero può anche essere banale, ciò che conta è che mi dia il buonumore! Ho pensato di raccogliere i miei pensieri giornalieri in questo blog, un piccolo riassunto di piccole cose belle, a cui magari attingere nei periodi di affanno…

My Alethεiα

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

PointofView

by Riccardo Moschetti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: