Peli – 13 – uomini

Angel era stata graziata. Un miracolo. Erano stati gli Dei a volerlo, l’avevano protetta.
Dolores ne era convinta. Un dono degli Dei era quella fanciulla.
E ora poteva uscire liberamente, andare con lei a fare la spesa. Correre coi bambini al lago e fare il bagno nelle acque limpide per poi asciugarsi al sole.
Pian piano che i giorni passavano anche il mormorio sommesso della gente, mentre camminavano per strada, iniziò a diminuire. La diffidenza della popolazione se ne andava appena Angel rivolgeva loro la parola. Con un sorriso conquistava i loro cuori.

Tatuaggi fantasy (99)

Quel giorno Dolores svegliò molto presto Angel. Era un giorno speciale. Dovevano scendere in paese a comprare un bell’abito. Il generale l’aveva invitata per un the alla sua villa. Un onore inaspettato.
Stettero tutta la mattinata in paese per scegliere il colore e il modello e alla fine decretò che il verde acqua le sarebbe stato d’incanto. Dolores non ricordava più da quanto tempo non le capitava di sentirsi così felice e rilassata. Serena.
Le acconciò i capelli risaltandone i lineamenti del viso.
Angel era stupenda.
Una figura esile, delicata e pura. Dolores sapeva di non sbagliare nel vedere i cuori delle persone.
Angel era così, un fiore che nascondeva mille segreti, pronto a sbocciare.

Advertisements

3 thoughts on “Peli – 13 – uomini

I commenti sono chiusi.