Peli – 10 – Uomini

Angel, rimasta sola, stava preparando una torta mentre i gemelli dormivano nella loro stanza.
La porta si spalancò ed entrò correndo Samuel.
– Angel! Angel! – e si aggrappò alla sua gonna piangendo
– Cosa è successo?
– Sono stato cattivo! Mi dispiace
– Dimmi cosa hai fatto
– Ho rovinato la spada del capitano, non volevo! Mi è caduta! – e iniziò a piangere nuovamente
– Su Samuel, non l’hai fatto apposta. Ora smettila di piangere, e vai a chiedere scusa a tuo papà e anche al capitano – e lo baciò sulla fronte.
– Non ce ne bisogno. Sono qui – sulla porta spalancata vi era Alton con la spada in mano pronto a combattere – Sembri proprio un drago, ma non lo sei. Vero? – le puntò la spada alla gola costringendola ad alzare il viso e a fissarlo. – Occhi verdi, capelli chiari…tutto di te sta ad indicare che sei un drago….-
-No! – urlò Raphael entrando in casa – Non farle del male! E’ una brava ragazza! Non è un drago-
-Raphael? – Alton alzò un sopracciglio guardando il forgiatore – la difendi?-
– E’ tanto buona lasciala stare! – urlò Samuel mettendosi davanti ad Angel a braccia aperte
– Non spetta a me decidere della sua vita. La porterò dal generale –
– Oh no, ti prego no! – Dolores entrò in quel momento facendo cadere il cesto con la spesa – non portarmi via la piccola. E’ come una figlia per me! –
– Se non è un drago, non avrà nulla da temere – la prese per un braccio e la spinse fuori, senza abbassare l’arma.
La mise sulla sua cavalcatura legandole i polsi alla sella.
Dolores crollò a terra tra i singhiozzi.
L’ultima cosa che Angel vide fu Raphael abbracciare dolcemente la moglie.

60283264e952539593739d660a750643

Attraversarono il paese sotto lo sguardo stupito della gente. Alcune persone facevano segno di scongiuro per terra e correvano a chiudersi in casa. Molti sputavano al loro passaggio. Altri la insultavano. Le donne si segnavano in cerca della protezione degli dei.

 

***

Indice del racconto

Advertisements

3 pensieri su “Peli – 10 – Uomini

  1. Inizia l’avventura! Anton ed Angel resteranno su fronti contrapposti?
    Intanto scusa se mi hai trovato disiscritta, ma con lo smartphone ogni tanto faccio dei gran pasticci.
    Ieri sono entrata in crisi non trovando il tuo post nel Reader, poi l’ho visto su Fb e ho capito che qualcosa non andava

I commenti sono chiusi.