Piramidi – venti (parte 5)

Fianna doveva attraversare una fornace, dove le fiamme unendosi formavano una cupola di fuoco sul capo.
Rimase ferma a fissare le fiamme terrorizzata.
Poi si ricordò che non poteva tornare indietro, in tutti questi anni si era sempre sentita inferiore verso Nell e Aelia che avevano dimostrato in tenera età a cosa erano portate. Mentre lei non sapeva ancora quale fosse il suo futuro… la sua missione. Ora aveva l’occasione di dimostrare che non era da meno delle sue compagne, che anche lei aveva il diritto di vivere come Sacerdotessa.
Fece un profondo respiro, chiuse gli occhi e cercò la pace necessaria dentro di sé.
Cercò quella piccola luce interiore.
Quando si sentì pronta riaprì gli occhi, prese i suoi lunghi capelli tra le mani e cercò di legarli in una treccia, in modo tale che non prendessero fuoco.
Osservò l’arco di fiamme, non era un lungo percorso da compiere.

Si fece coraggio e iniziò a correre.
Sentiva il calore bruciante sul viso, corse più veloce… ormai era infondo… ce l’aveva quasi fatta… ma cos’ha il pavimento?
Si fermò appena in tempo sul bordo di una graticola di ferro arroventata.
Terrorizzata si bloccò con gli occhi spalancati. E ora?
-Calma Fianna… calma… cerchiamo di ragionare- ma come si fa a pensare con le fiamme dietro alla schiena che bruciano?
Spostò lo sguardo oltre alla graticola, era troppo lunga, non poteva saltarla.
Guardò ai lati e si accorse che vi era della pietra, poteva camminarci! A fatica e lentamente sarebbe comunque riuscita a passare indenne dall’altra parte.
Piano piano, spostò i suoi piedi sui lati del corridoio e superò anche questa prova.

clover_dx
-Bene ha vinto il fuoco –
Mi voltai di scatto col cuore che batteva, non mi aspettavo qualcuno nascosto con me nell’ombra. E lo vidi.  Nicodemus  in piedi a due passi da me,  teneva in mano la testa di sciacallo.
-E tu che ci fai qui?- chiesi ancora col cuore che batteva forte.
-Volevo vedere anch’io come se la cavava la piccola Fianna, ora torno al mio posto. Tra poco giungerà Aelia – e si avvicinò al mio viso,  mi sfiorò le labbra con un bacio e mi lasciò sola.

clover_dx
Fianna giunse ad affrontare la seconda prova: un canale largo e rapido le chiudeva il passo. Bisognava attraversarlo a nuoto, o con l’aiuto di due ripari che uscivano dal fondo dell’acqua, ed erano destinati ad impedire che la corrente non la trasportasse via.
-Il problema non è attraversare il canale.. ma riuscirò a tenere accesa la lampada?-
Disse a se stessa Fianna osservando l’oscurità che regnava al lato opposto.
Nonostante i suoi dubbi ci riuscì benissimo e giunse sull’altra sponda dove si trovava l’ingresso di un’arcata che conduceva ad un nascondiglio di due metri quadrati.

clover_dx
Superai il canale passando per un ponte sospeso, dal quale si arrivava attraverso un cunicolo nascosto. Sapevo che Fianna non avrebbe avuto problemi con la prova dell’Acqua, era il suo elemento. Mi preoccupava invece la prova seguente: il pavimento del cunicolo conteneva un trabocchetto.

clover_dx

Fianna notò che sia a sinistra  che a destra vi erano due mura di bronzo che servivano di appoggio agli assi di due grandi ruote dello stesso metallo, mentre di fronte le si presentava una porta d’avorio intarsiata, ornata da due reti d’oro che indicavano che poteva essere aperta solo da dentro.
-E come l’apro io che sono da questo lato del corridoio?-
Inutilmente provò a sforzare l’apertura ma essa resisteva a tutti i suoi sforzi.
Si sedette sul pavimento per ragionare meglio. E inizò a guardarsi intorno. Ad un tratto notò due anelli lucidissimi.
-Magari questi faranno scattare qualche meccanismo per l’apertura-
Posò la lampada su un poggia lampade che vi era all’ingresso e si avvicinò ai due anelli, ne prese uno per mano e iniziò a tirarli verso di se con forza.
Un rumore metallico.
-Si apre!-
Ma non terminò la frase che il pavimento sprofondò sotto i suoi piedi e si trovò sospesa agli anelli al di sopra di un abisso da dove veniva un vento impetuoso, che spense la lampada lasciandola nella più profonda oscurità.
Non potè non urlare dal terrore.

anime-girl-anime-girls-15198193-1024-819

Annunci

Un pensiero su “Piramidi – venti (parte 5)

I commenti sono chiusi.