Piramidi – quattordici (parte 1)

-I vestiti dell’anno scorso non ti vanno più bene Fianna- stavamo provando i capi invernali –Dovremmo farne di nuovi-
-Tra tre giorni c’è la tintura, quest’anno verrai vero?- chiese Nel.
-Certo. Anche Aelia verrà-
-Che bello ci saremo tutte! –Fianna mi abbracciò.
-Però non sono state portate qui altre bambine oltre a noi- cambiò discorso Nel rabbuiandosi.
-Già… e non ce ne saranno nemmeno l’anno prossimo- ero appena andata a fare le visite di controllo con Anara al villaggio, nessun feto emanava l’energia adatta a diventare sacerdotesse o sacerdoti.
Osservavo le mie bimbe che chiacchieravano animatamente: erano cresciute e non me ne ero nemmeno accorta. Stavano diventando delle piccole donne.
-Dafne posso tagliarmi i capelli?- mi riportò alla realtà Aelia –Sono scomodi così lunghi-
-Sarebbe un vero peccato, sono così belli!- e le presi in mano una ciocca rossa come una rosa selvatica –Vedrò cosa si può fare, ne riparleremo. Va bene?-
-Grazie –

-Come sei bella in questi giorni – mi disse Fianna mentre raccoglievamo la frutta di stagione.
-Bella?- le chiesi dall’alto del ramo di melo scartando un’altra mela. Molte erano marce, quest’anno non avrei potuto fare la marmellata.
-Si è vero – l’appoggiò Nel che teneva il cesto delle mele –Hai una strana luce negli occhi-
-Sarà innamorata- concluse Rowan dall’albero accanto al mio.
Mi cadde una mela dalle mani.
Innamorata? No, non credo. Io non sono come Anara, non sento il desiderio di parlare di lui in continuazione.  Amore… cos’è questo sentimento?
No l’amore è qualcosa di più importante. Il mio non è amore, certo Nicodemus mi piace… ma cosa vado a pensare!
Tra noi c’è stato solo un bacio e da allora non ci siamo nemmeno più rivisti. E forse non è realmente accaduto. Forse ho sognato tutto.
-Dafne!- la voce seccata di Nel mi risvegliò –Non hai centrato nemmeno una volta il cesto! In compenso hai preso me in testa per ben tre volte!-
-Scusa- cercai di trattenermi ma non ce la feci, scoppiai a ridere seguita in coro dalle altre.

y2pwf7Q_nY7_O1cUSedNNEK2FvnIT_66XDHQ1svMrS5J4_J06yswjfqvpqQN-QaR63EdJj-iba-YU0dT_1Elc05Xg

Annunci

3 pensieri su “Piramidi – quattordici (parte 1)

I commenti sono chiusi.