17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

Piramidi – dodici

-Aelia! Cos’hai? Non fai una mossa giusta!- Nicodemus riprese la piccola.
-Mi dispiace- rispose lei abbassando tristemente lo sguardo.
-Facciamo così: per oggi non ti eserciti più. Adesso io sello il cavallo e noi due facciamo una bella cavalcata fino alla Seconda Mura-
Aelia si illuminò di gioia e sorrise.
Nicodemus aveva notato da giorni che l’umore della piccola non era più come un tempo, era diminuita anche la sua attenzione nello studio. Qualcosa doveva preoccuparla.
Voleva chiederlo a Dafne, ma da quel giorno al villaggio non l’aveva più incontrata.
Adesso era primavera inoltrata, e Dafne non si era presentata nemmeno alla festa dell’Equinozio.
Nicodemus ricordò con stupore di come l’aveva cercata tra la folla. Aveva camminato tra i fuochi e le donne che ballavano, cercandola. Ignorando le attenzioni che alcune donne gli avevano rivolto. Era la prima volta che desiderava trovare una persona in particolare. E passare del tempo con lei.
Arrivati nei pressi della Seconda Mura Nicodemus fermò il cavallo.
-Come sta Dafne? –chiese alla piccola, appena lei lo raggiunse.
Vide il viso di lei rabbuiarsi e si pentì subito di averle posto quella domanda.
-Non mangia più – e iniziarono a scenderle delle lacrime, ma subito le asciugò –E passa tutto il tempo alla Fiamma Sacra- Aleia lo guardò implorante –Ti prego aiutala!-
Ecco cosa tormentava la piccola.
-Calmati Aelia, ne parlerò con Seb. Non lasceremo che si distrugga così-

clover_dx

Oh Sacra Fiamma perché? Perché non ho potuto rivedere mia madre prima che morisse. Ti prego rispondimi, spiegami tu il motivo per cui siamo costrette a crescere lontano da tutti, perchè veniamo portate via dalle nostre famiglie. Perché non hanno voluto dirmi che era mia madre? Perché?

La Fiamma non rispose. Tremolò sospesa sopra l’acqua.

clover_dx

-Dafne- la voce calda di Seb mi riportò alla realtà. Stavo camminando verso i nostri appartamenti senza guardare dove posassi piedi.
-Dafne sorellina – mi abbracciò forte – Dai vieni, facciamo una bella passeggiata. E’ primavera sai? E i fiori sono già tutti sbocciati. E’ ora di rinascere anche per noi-
Mi strinsi forte a lui e iniziai a piangere, questa volta fu un pianto liberatorio.
Il mio cuore divenne nuovamente leggero.

***

* Indice: Piramidi
* Colonna sonora mentre leggete: LaStella su youtube :-)

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “Piramidi – dodici

  1. Speriamo che Dafne ritrovi la serenità

  2. Una breve puntata ma intensa. Dafne riuscirà a reagire al dolore della morte della madre?

tiZ On the trAin

(perché un pendolare napoletano sa quando parte, ma non sa quando arriva)

Esco dal Mio Corpo (e ho molta paura)

Blog semi serio di un ciccione che vuole riappropriarsi del proprio corpo.

simple Ula

I want to be rich. Rich in love, rich in health, rich in laughter, rich in adventure and rich in knowledge. You?

Ironiaprimaditutto

ma anche un caffè non sarebbe male _____________just another wordpress.com site lo dici a soreta

Health Sources

Health , Beauty and Food

A Tourist Abroad

Hit the road! Pronti per viaggiare?

mammagisella

Diario virtuale di una tri-mamma abbastanza normale

Armonia del Corpo e della Mente

benessere, natura e psicosomatica

pattykor122's Blog

mai dire mai

mypersonalspoonriverblog®

non al denaro, non all'amore, né al cielo

Astragal

I don't know where I'm going...

Un motivo al giorno per svegliarsi di buonumore

Fin dai tempi delle scuole medie, ho adottato un modo di alzarmi da letto la mattina senza che il peso del risveglio mi annientasse. Si tratta di una cosa semplicissima: come prima cosa al risveglio, penso a qualcosa di positivo che mi attende per la giornata. Niente di impegnativo, il pensiero può anche essere banale, ciò che conta è che mi dia il buonumore! Ho pensato di raccogliere i miei pensieri giornalieri in questo blog, un piccolo riassunto di piccole cose belle, a cui magari attingere nei periodi di affanno…

My Alethεiα

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

PointofView

by Riccardo Moschetti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: