17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

Luna piena

I Messaggeri di Hermes

I Messaggeri di Hermes

Io credo che mito e immaginazione siano in realtà concetti quasi intercambiabili e che la credenza sia la sorgente di entrambi. Credenza in che cosa? Non credo che conti molto, a dir la verità. Un dio o tanti. O nel fatto che una monetina possa far deragliare un treno merci.
(Stephen King)

Sorriso smagliante. Quasi inquietante.
Si dondola lievemente sull’altalena del parchetto giocando con l’anello col teschio che porta al pollice.
Indossa i guanti con le dita libere. Neri ovviamente. Come il suo cappotto e il capellino. Il nero fa risaltare in modo prepotente i suoi capelli rosso acceso.
<<Tra tre giorni>> ci dice. Facendo uscire uno sbuffo bianco dalla bocca.
Fa freddo. Nonostante i guanti mi si gelano le dita.
Marc accanto a me alza gli occhi al cielo e osserva la luna.
Ora capisco.
<<La luna piena?>> chiedo.
Marc mi guarda per un attimo negli occhi. Anche lui con le mani in tasca della giacca. Sospira. Vapore bianco nella notte.
Poi sposta lo sguardo su Hermes che annuisce.
Si sono detti qualcosa con lo sguardo.
Fino a poco tempo prima Marc non sopportava la sua presenza, ma ora i ricordi della sua vita precedente di angelo stanno riaffiorando. E con loro i sentimenti che provava, prova, per i suoi fratelli.
<<La polizia aveva segnalato che il killer uccide con la luna piena. Pensavano a qualche rituale satanico>> mi dice Marc cercando la mia mano. La stringe tra le sue.
<<Come ogni lupo mannaro che si rispetti>> continua Hermes.
<< Lupo mannaro? Pensi davvero che sia un lupo mannaro!?>> più sorpresa di così non potrei essere.
<<No. Se ho intuito bene, non lo è. Ma la luna piena lo aiuta. La Luna che libera le emozioni nascoste come le maree>> si alza in piedi e si avvicina a noi <<Tra tre giorni sarà luna piena. E noi gli tenderemo una trappola. Gli offriremo la sua preda preferita su un piatto d’argento, come il metallo lunare>> un brivido di paura mi scorre per la schiena.
<<Tu>>
Deglutisco a fatica e stirngo forte la mano di Marc.

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Luna piena

  1. Accidenti!

  2. Certo che essere la preda viva di un serial killer non deve fare molto piacere.
    Adesso ho la curiosità di conoscere il seguito.

  3. Pingback: I Messaggeri di Hermes | 17lastella

tiZ On the trAin

(perché un pendolare napoletano sa quando parte, ma non sa quando arriva)

Esco dal Mio Corpo (e ho molta paura)

Blog semi serio di un ciccione che vuole riappropriarsi del proprio corpo.

simple Ula

I want to be rich. Rich in love, rich in health, rich in laughter, rich in adventure and rich in knowledge. You?

Ironiaprimaditutto

ma anche un caffè non sarebbe male _____________just another wordpress.com site lo dici a soreta

Health Sources

Health , Beauty and Food

A Tourist Abroad

Hit the road! Pronti per viaggiare?

mammagisella

Diario virtuale di una tri-mamma abbastanza normale

Armonia del Corpo e della Mente

benessere del corpo e dell'anima

pattykor122's Blog

mai dire mai

mypersonalspoonriverblog®

non al denaro, non all'amore, né al cielo

Astragal

I don't know where I'm going...

Un motivo al giorno per svegliarsi di buonumore

Fin dai tempi delle scuole medie, ho adottato un modo di alzarmi da letto la mattina senza che il peso del risveglio mi annientasse. Si tratta di una cosa semplicissima: come prima cosa al risveglio, penso a qualcosa di positivo che mi attende per la giornata. Niente di impegnativo, il pensiero può anche essere banale, ciò che conta è che mi dia il buonumore! Ho pensato di raccogliere i miei pensieri giornalieri in questo blog, un piccolo riassunto di piccole cose belle, a cui magari attingere nei periodi di affanno…

My Alethεiα

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

PointofView

by Riccardo Moschetti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: