17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

Ordine e disciplina

I Messaggeri di Hermes 2

I Messaggeri di Hermes 2

Il tempo guarirà tutto. Ma che succede se il tempo stesso è una malattia?
(Il cielo sopra Berlino)

Richiamati tutti all’ordine da Hermes.
Eccoci qui, nella grande biblioteca ad attendere.
Anubis con sua figlia Bast, la piccola Pan.
Angela per mano a Seth.
Sabbath che sorsegga un the caldo con Donzineth accanto.
Simone con un Albert confuso che guarda con occhi sbarrati i nostri amici di altre dimensioni.
Elizabeth e Jemina che tagliano una fetta di torta.
Sonia che gioca con un braccialetto facendolo tintinnare.
Marc seduto sulla sua poltrona preferita e io appoggiata al bracciolo col suo braccio intorno alla vita.
Ci siamo tutti?
Si. Ci siamo tutti, tranne chi ha organizzato la riunione.
Ad Hermes piace farsi aspettare e desiderare.
L’aria tremola leggermente. Lo spazio si deforma per qualche secondo, come se si guardasse dal fondo di un bicchiere.
Dura veramente poco questa visione, tant’è che la maggior parte delle persone la associa ad un disturbo visivo dovuto alla stanchezza.
Eppure non è così.
Il tempo di un sospiro ed Hermes appare davanti a noi.
Stavolta ha l’aspetto di un uomo sui trent’anni.
Indossa un capellino nero, un cappotto doppiopetto, nero anch’esso.
Anfibi.
Sembra un militare
<<Eccoci qui miei cari. E’ giunta l’ora che il vostro capo sistemi questa truppa. Ordine e disciplina>>
Ci guarda negli occhi. Mi viene da ridere ma cerco di trattenermi.
Lui è serio.
Per la prima volta è davvero serio. Percepisco un formicolio sulla pelle, mi rendo conto che è effettivamente molto più di ciò che appare. Gli piace scherzare, è vero. Ma ora comprendo il motivo per cui lui è il capo.  Comprendo perchè Anubis abbassa la testa in segno di rispetto in sua presenza.
La sua energia, la sua forza, si sente sulla pelle. Ti avvolge. Ti fa mancare l’aria e ti rendi conto che non puoi opporti. Se lui vuole che tu faccia qualcosa, tu lo farai. Dopotutto è l’Angelo del Karma. Ora capisco il vero significato del karma, della forza a cui non puoi opporti. O forse non riesci ad opporti finchè non acquisti tu una maggior consapevolezza e diventi più forte.
<<Anubis, Bast, Pan Seth e Angela. Vi voglio attivi sulla questione Uomini in nero. Dovete trovarli, seguire il legame col loro corpo. Individuare le loro identità e riportare la vostra ricerca a Sabbath che si occuperà di gestire la riabilitazione di quelle persone. Jemina, Donzineth ed Elizabeth continueranno il recupero degli oggetti. Sonia tu ti occuperai del primo viaggio di Simone e Albert, portali da Stola. Mentre io, Marc e Lily risolveremo una volta per tutte la questione del killer. >>

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “Ordine e disciplina

  1. Hermes, il capo, strriglia tutti perché…sono troppo molli.
    Quindi nuovi ordini e nuove incombenze per tutti.
    Bene, bene, Vediamo cosa succederà.
    Un abbraccio

  2. Azione!!

tiZ On the trAin

(perché un pendolare napoletano sa quando parte, ma non sa quando arriva)

Esco dal Mio Corpo (e ho molta paura)

Blog semi serio di un ciccione che vuole riappropriarsi del proprio corpo.

simple Ula

I want to be rich. Rich in love, rich in health, rich in laughter, rich in adventure and rich in knowledge. You?

Ironiaprimaditutto

ma anche un caffè non sarebbe male _____________just another wordpress.com site lo dici a soreta

Health Sources

Health , Beauty and Food

A Tourist Abroad

Hit the road! Pronti per viaggiare?

mammagisella

Diario virtuale di una tri-mamma abbastanza normale

Armonia del Corpo e della Mente

benessere del corpo e dell'anima

pattykor122's Blog

mai dire mai

mypersonalspoonriverblog®

non al denaro, non all'amore, né al cielo

Astragal

I don't know where I'm going...

Un motivo al giorno per svegliarsi di buonumore

Fin dai tempi delle scuole medie, ho adottato un modo di alzarmi da letto la mattina senza che il peso del risveglio mi annientasse. Si tratta di una cosa semplicissima: come prima cosa al risveglio, penso a qualcosa di positivo che mi attende per la giornata. Niente di impegnativo, il pensiero può anche essere banale, ciò che conta è che mi dia il buonumore! Ho pensato di raccogliere i miei pensieri giornalieri in questo blog, un piccolo riassunto di piccole cose belle, a cui magari attingere nei periodi di affanno…

My Alethεiα

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

PointofView

by Riccardo Moschetti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: