araba feniceSono una divoratrice di libri, per natura, penso che sia nel mio DNA.
Credo proprio di esser nata così.
Non penso assolutamente di essere una scrittrice, anzi sono bravissima a commettere atroci errori ortografici.
Credo di soffrire di una rara forma di dislessia del pensiero, e anche della scrittura.
A volte penso tre, o più, cose contemporaneamente e i pensieri si legano tra loro e io ci inciampo.
Sono bravissima a cadere, ho ancora le ginocchia sbucciate come quando avevo 4 anni. E non sto scherzando.

“Perchè scrivi questi racconti?”
Perchè mi fa bene. Perchè adoro autopsicanalizzarmi e riflettere su me stessa, sui miei capitomboli e sulla mia psiche.
Perchè credo che scrivere sia un modo per esorcizzare i propri demoni e per schiarire la nostra mente.
E a volte anche il nostro cuore.
E adoro parlare a vanvera e condividere ciò che penso, e penso di aver tenuto per troppo tempo il mio cuore in un cassetto del comodino.

Ho scritto questi racconti che avevo si e no 17 anni e ora, quasi vent’anni dopo, ho il coraggio di guardare la me stessa di allora e di rimetterla in gioco addirittura pubblicando i miei sogni di ragazza.

Abbiate pietà di questo piccolo cuore di fenice quando venite a trovarmi  🙂

Annunci