17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

Tutta, Tutta la verità – 3 parte

magritte_paese_dei_miracoli1964

I messaggeri di Hermes

<<Che mal di testa>> dissi toccandomi la fronte. Questo sogno aveva di gran lunga battuto tutti gli altri. Aprii gli occhi e mi accorsi di non essere nella mia stanza. Non era stato un sogno?
Mi misi a sedere sul letto. La camera dove mi trovavo era arredata in stile orientale. In un angolo della stanza, che non era rettangolare ma bensì triangolare, vi era una scrivania e sopra di essa c’erano appese delle foto. Mi alzai e andai ad osservarle: una ritraeva un bambino felice con i genitori, nella foto accanto vi era lo stesso bimbo che stringeva a sé una bimba in fasce, nella successiva c’erano i miei genitori con me in braccio. Era la stessa foto che avevo anch’io.
Le altre foto ritraevano Elizabeth, l’uomo che mi aveva sparato la ventosa con la balestra, Jemina e Marc sorridenti davanti all’obbiettivo.
<<Ti sei ripresa?>> Marc era entrato nella stanza.
<<Devo dedurre che non era un sogno, vero?>>
<<Purtroppo no… mi dispiace>>
Mi voltai ad osservare di nuovo la foto dei miei genitori.
<<Mi puoi raccontare come sono morti?>>
<<In missione. Erano riusciti a recuperare un’importante pezzo quando sono stati raggiunti dagli uomini in nero di grado massimo. Non ce l’hanno fatta.>>
Mi sedetti nuovamente sul letto. Marc teneva in mano una tazza da quando era entrato. Nulla di quello che stava dicendo aveva senso per me. Missione?
<<Tieni è per te. E’ una tisana con molto miele. Quando fai i viaggi ti conviene sempre mangiarne un cucchiaino. Serve ad equilibrare le energie>>
<<Marc… io non sto capendo niente>> presi la tisana che mi offriva.
<<Lo so che tutto è strano. Se ti senti meglio possiamo raggiungere gli altri alla villa, così ti verrà spiegato tutto. Sei d’accordo?>>
Annuii mentre bevevo. Improvvisamente tutte le mi certezze erano andate in frantumi. Il mondo, come l’avevo conosciuto fino ad oggi, non esisteva più.

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Tutta, Tutta la verità – 3 parte

  1. E’ veramente molto bello il tuo racconto! Buon fine settimana!

  2. Buon fine settimana!!

tiZ On the trAin

(perché un pendolare napoletano sa quando parte, ma non sa quando arriva)

Esco dal Mio Corpo (e ho molta paura)

Blog semi serio di un ciccione che vuole riappropriarsi del proprio corpo.

simple Ula

I want to be rich. Rich in love, rich in health, rich in laughter, rich in adventure and rich in knowledge. You?

Ironiaprimaditutto

ma anche un caffè non sarebbe male _____________just another wordpress.com site lo dici a soreta

Health Sources

Health , Beauty and Food

A Tourist Abroad

Hit the road! Pronti per viaggiare?

mammagisella

Diario virtuale di una tri-mamma abbastanza normale

Armonia del Corpo e della Mente

benessere del corpo e dell'anima

pattykor122's Blog

mai dire mai

mypersonalspoonriverblog®

non al denaro, non all'amore, né al cielo

Astragal

I don't know where I'm going...

Un motivo al giorno per svegliarsi di buonumore

Fin dai tempi delle scuole medie, ho adottato un modo di alzarmi da letto la mattina senza che il peso del risveglio mi annientasse. Si tratta di una cosa semplicissima: come prima cosa al risveglio, penso a qualcosa di positivo che mi attende per la giornata. Niente di impegnativo, il pensiero può anche essere banale, ciò che conta è che mi dia il buonumore! Ho pensato di raccogliere i miei pensieri giornalieri in questo blog, un piccolo riassunto di piccole cose belle, a cui magari attingere nei periodi di affanno…

My Alethεiα

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

PointofView

by Riccardo Moschetti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: