17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

Questa è la mia guerra

Guardo i suoi occhi neri come la notte senza luna.
Le sue labbra senza sangue.
Questa è la nostra guerra.

Il Condominio Felice e Altre Storie

immagine presa dal web immagine presa dal web

Mentre salgo le scale della torre cerco di ricordare chi mi ha recapitato l’invito a questa cena e stranamente è tutto confuso.
Le immagini e e le sensazioni sfumano via, lasciandomi perplessa.
Entro nella sala e trovo già apparecchiato un lungo tavolo rettangolare e gli ospiti sono fermi agli angoli della stanza a chiacchierare a gruppetti.
Mi guardano sospettosi.
Deduco che anche loro hanno ricevuto lo stesso invito e si domandano perchè hanno accettato.
Mi sistemo la gonna nera a balze.
Un uomo alto, castano, si sistema meglio il monocolo per mettermi a fuoco.
Indossa un elegante frac nero. Nella mano ,che si appoggia al bastone, tiene il cappello.
Non conosco nessuno.
Il mio sguardo passa su ogni ospite fino a vedere LEI.

immagine presa dal web immagine presa dal web

Il sangue smette di scorrermi nelle vene. Sento la pelle delle braccia nude diventare fredda.
Un senso di gelo…

View original post 250 altre parole

Buon anno #Auguri

Buon 2016

Il Condominio Felice e Altre Storie

Mentre vedo i vostri post di saluti al 2015, che se ne va, e aspettative per il 2016, in arrivo, non posso fare altro che sorridere.
Per me questo è un nuovo inizio.
Il 2016 segna la svolta della mia vita.
Non ho aspettative. Non so che accadrà d’ora in poi.
Tutto è nuovo e da inventare.
Perchè si sa che la vita è così, una tela da pasticciare di colori ma il pennello e le tempere ce le mettiamo noi su quel dipinto in creazione.

Buona vita a voi.

scritta sul muro di casa mia scritta sul muro di casa mia

View original post

Ciao

Ciao.
Niente.
Non si inizia una frase con “niente” perchè si sa che significa “tutto“.
E in effetti è proprio così.
Volevo solo avvisarvi che ci sono ancora, scrivo ancora.
Per il momento poco. Lo vedete da voi.
E’ un periodo di montagne russe dove l’ottovolante è uscito dai binari e sta viaggiando su una nuova strada tutta da inventare.
Pertanto sono un pochino, appena appena, incasinata.

I racconti per ora vanno a singhiozzo. Ho testa altrove. O ad Altrove*.

Se volete seguirmi, sono anche qui : http://condominiofelice.wordpress.com
(e ultimamente scrivo più spesso).

Un saluto a tutti i nuovi arrivati!
un bacione.

Lily

* nel libro “La storia di Lisey” di S.King veniva chiamato così un universo parallelo.

#12. Normalità

Il mondo visto attraverso la mente di due persone. Totalmente opposte. Cleo&Leo

***

Alla fermata del tram rivedo più o meno le solite facce.
Osservo una signora anziana attraversare la strada.
Sento lo sferragliare delle ruote sui binari.
Alzo lo sguardo.
Oggi torno in ufficio.

Mi fermo al rosso del semaforo.
Appoggio il piede.
Accanto alla mia moto c’è una vecchia audi.
Il guidatore fuma e si stropiccia gli occhi.
Oggi torno in ufficio.

Salgo sul tram e osservo le persone sedute.
Chissà se uno di loro è l’assassino.

Scatta il verde. Accellero superando le auto in coda.
Chissà se uno di loro è l’assassino.

***

Info sul racconto e indice: Cleo&Leo

#11. Buongiorno

Il mondo visto attraverso la mente di due persone. Totalmente opposte. Cleo&Leo

***
Il sole filtra tra le tapparelle.
Tornare a casa dopo quello che ci siamo detti,
i piani, i disegni,
stordisce.
Mi sono risvegliata e sono un altra donna.
Non più Cleo.
Ma sempre Cleo.

Passo la mano sulla barba che spunta.
Punge.
Mi muovo sotto le lenzuola.
 Il mio letto.
Casa.
Allungo la mano e tocco la mazza da baseball che tengo vicino al letto.
Tutto ok.
Apro un occhio.
E’ ora di alzarsi e di iniziare questa nuova giornata.
C’è da fare.

***

Info sul racconto e indice: Cleo&Leo

#sogni #Estate

Le colonne sono rosso carminio, il color preferito del Patrigno.
Corro per le scale rischiarate del fuoco delle torce accese.
Sono rossa in volto, col fiato corto.
Lui mi insegue.
Dalla Torre son fuggita.
E giù nei sotterranei sto andando.
Sempre più vicino. Sempre più vicino.
Sento la sua mano sfiorarmi i capelli sciolti.
Gli sfuggo.
Al centro della sala una colonna spezzata con la mia corona.
Di cristallo è fatta. Azzurra risplende, nel rosso e nel nero.
La prendo, mi volto.
Lui è lì.
Col suo mantello rosso.
La spada sguainata.
Gli occhi iniettati di sangue.
Il viso una maschera di furore e pazzia.
Il Gargoyle di pietra, che di pietra non è, lo scaraventa lontano.
Il lupo mannannaro, che invece di pietra è, lo atterra.
Al mignolino porta un anello di rame, enorme, con una sfera che racchiude un cielo stellato.
Mi guarda, l’uomo lupo, e mi incita a fuggire.
Così scappo.
Risalgo alla luce diurna.
Tutto è colore.
Bianco, azzurro, rosa.
Un auto mi aspetta.
Il Lupo la guida, ma lupo non è.
E’ un uomo.
Mi porta alla casa della nonna di Cappuccetto Rosso.
E lì ritrovo i miei tre fratellini, i tre porcellini che maialini non sono.
Finalmente mi addormento in una camera bianca e lontano sento il mare.

Penichella #Estate

Migale 004

immagine presa dal web

Le cicale che stridono.
Il silenzio dell’appartamento.
Il sole che filtra dalle tapparelle.
La brezza che muove lentamente la tenda.
Pian piano mi assopisco.
Sento qualcosa che mi sfiora.
Mi muovo appena.
Il sonno sta calando su di me.
Un solletico sul braccio.
Socchiudo appena le palpebre.
Vedo qualcosa di colorato che si muove.
Un pezzo di stoffa.
Viene trascinato sul copriletto.
Apro gli occhi stordita.
Un ragno nero, grosso, peloso, sta trascinando pezzetti di stoffa.
Stoffa che appartiene ad un mio vestito.
Corre e salta giù dal letto e si infila nell’armadio.
Paralizzata.
Terrore.
Ribrezzo.
Devo fare qualcosa.
Il ragno esce di nuovo.
Salto giù dal letto e corro in anticamera.
Lui mi segue.
Brivido.
Prendo il catino azzurro dal bagno e lo lancio per catturarlo.
Lo colpisco e qualcosa si stacca dal suo corpo.
Sono terrorizzata.
Adesso tenterà di mordermi.
Dietro di me sento mia mamma entrare in corridoio:
E’ inutile che tenti di catturarlo. Quel ragno si è nutrito del mio sangue.
E’ come se fosse tua sorella
Apro gli occhi di colpo.
Il cuore in gola.
Le cicale che stridono.
Il silenzio.
Il sole che filtra tra le tapparelle.
E le tende che si muovono nella brezza.

#10. Artigli

Il mondo visto attraverso la mente di due persone. Totalmente opposte. Cleo&Leo

***

Il problema è che ci stiamo comportando da vittime.
Lui gode perchè siamo prede. Capisci?
Lui tace ma annuisce. Mi ascolta attento.
E noi dobbiamo farglielo credere fino in fondo.
Il trucco è nel fingere, mentre in realtà organizziamo una contromossa

L’ascolto estasiato. La sua idea è buona. Ottima.
E mentre parla muove le mani, come se le parole fossero fili di fumo e si intrecciassero tra le sue dita. E tutto prende forma. I dettagli sono squisiti, pieni di particolari. La sua mente è un orto ricco di prelibatezze.
Lo sguardo è acceso. Le guance colorate.
Sa il fatto suo la ragazza.

87f4e4a0295cee9f2ab88c4e379f714e

Immagine presa dal web

***

Info sul racconto e indice: Cleo&Leo

#9. Pace

Il mondo visto attraverso la mente di due persone. Totalmente opposte. Cleo&Leo

***

Ti sei svegliata presto
La sua voce non mi fa sobbalzare, nonostante non l’abbia sentito avvicinarsi.
Mi sto abituando alla sua presenza.
Incredibile come uno perfetto sconosciuto possa diventare una presenza rassicurante. Familiare.
Non mi volto a guardarlo.
Continuo ad osservare i cavalli che camminano nella nebbia.

Avvolta dalla coperta. Davanti alla vetrata aperta.
Sguardo assente.
Non si spaventa anche se non mi ha sentito arrivare.
Mi fa piacere notare questa cosa.
Guarda” mi dice “gli ultimi due cavalli sulla destra, sembrano chiaccherare

@nationalgeographic

@nationalgeographic

***

Info sul racconto e indice: Cleo&Leo

#Friends #Bassista #Metal

ciao,
oggi scrivo questo post solo a scopo pubblicitario per aiutare un amico in cerca di un nuovo bassista per la sua band.
A breve avranno due concerti importanti.
Qualcuno è interessato?

Buona giornata a tutti!

locandina

Navigazione articolo

VIALEDELTRAMONTO: il cinema è ancora grande, sono io che sono rimasta piccola!

Il cinema è ancora grande, sono io che sono rimasta piccola!

Blamod

Life begins where fear ends

Sedici Noni

lifestyle, cinema, tv e amenità varie

Lorenzo Manara

Scrittore fantastico e irriducibile bugiardo. Odio gli aggettivi, amo la storia e la narrativa. Autore del romanzo Il Ritornante.

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

I discorsi dell'ascensore

Nella vita Credit Analyst e blogger per All Music Italia, qui... solo discorsi da ascensore!

Mamma for Dummies

...quelle che se arriva sera ed è ancora vivo è già un successo!

wezla

un blog sul cinema

bouquetfiorito

bouquetfiorito

Diario di una mamma "in corriera"

Pendolando tra casa, asilo, ufficio e fornelli

freetimesophie54

'Cause it's never too late...

Quindi, no, non va tutto bene!

Architetture dei rapporti, (l)inge(gne)rie umane, malinconiche gangbang e fistfucking emozionali. Insomma, oscene ovvietà scritte con una quarta di seno!

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

PENSIERI LOQUACI

leggi, potrai solo migliorarti..

Greguroonis

L'astrologia è una scienza immensa che ha regnato sulle più grandi intelligenze. (Honoré de Balzac)

ioinviaggio

"le storie sono doni d'amore" Lewis Carrol

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 401 follower